informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Auguri per laurea in giurisprudenza: le migliori dediche

Commenti disabilitati su Auguri per laurea in giurisprudenza: le migliori dediche Studiare a Trieste

Avete un amico o un familiare che sta per laurearsi in giurisprudenza? In questo articolo troverete alcuni consigli per frasi da utilizzare nel biglietto di auguri per laurea in giurisprudenza e alcune dritte sui regali preferiti da questi laureandi.
frasi auguri laurea
Siete pronti? Ecco una carrellata di frasi auguri laurea per ragazzi che sono arrivati al conseguimento della tanto agognata laurea quinquennale in giurisprudenza da utilizzare a vostro piacimento a cura dello staff della Unicusano di Trieste

Frasi per laureati in giurisprudenza: ecco quelle da scrivere sui biglietti di auguri

Iniziamo con alcune frasi in latino. Dopotutto, quale modo migliore di rinfrescare le nozioni apprese nel corso dell’esame di diritto romano?

Virtute Duce, comite fortuna. Con la virtù come guida e la fortuna come compagna, congratulazioni!

Corruptissima republuca plurimae leges. Le leggi sono moltissime quando lo stato è corrottissimo, in bocca al lupo!

Non omnia possumus omnes: non tutti possiamo tutto, tu – invece – puoi!

Ricorda sempre: ignorantia legis non excusat! Auguri!

Dura lex, sed lex, ma con un futuro avvocato come te siamo tutti più tranquilli! Congratulazioni dottore!

Ad maiora semper! Congratulazioni per il traguardo raggiunto!

Continuiamo con alcuni citazioni di personaggi famosi che è possibile riutilizzare nei biglietti di auguri per laureati in giurisprudenza.

“Se è così duro studiare legge… come si spiega che ci sono così tanti avvocati?” (Trillin)

“Combattetelo con le vostre armi, l’avvocato, non con le sue!” (Camilleri)

“Lo studio del diritto comincia a piacermi. Anche in questo caso, come in altri, è come con certe birre; la prima volta fa venire i brividi, ma dopo una settimana che si bevono, non se ne può più fare a meno.” (Goethe)

“Se si dovessero studiare tutte le leggi non rimarrebbe il tempo di trasgredirle.” (Goethe)

Cosa regalare a laureati in giurisprudenza

Continuiamo l’articolo – a cura dello staff della Università Niccolò Cusano di Trieste – con alcune idee sul regalo di laurea più adatto ad uno studente di giurisprudenza.

Ventiquattr’ore: eleganza e utilità

Per celebrare degnamente la laurea in giurisprudenza con un regalo utile, bello e professionale, l’iudea migliore è quella di optare per la classica ventiquattr’ore. Una valigetta in pelle (o eco-pelle) dagli scompartimenti ben delineati è un ottimo modo per comunicare al festeggiato che quella che lo attende è una carriera altamente professionale ed elegante.

La valigetta è un regalo perfetto sia per ragazzi sia ragazze, basta scegliere lo stile giusto!

Penna stilografica: un classico senza tempo

Poi, è possibile andare ancora più sul classico scegliendo di regalare una penna stilografica con cui il futuro avvocato possa firmare il suo primo atto d’ufficio. È certamente uno dei regali per la laurea in giurisprudenza più gettonati da parte dei parenti e dei familiari e – prima di acquistarne una – è bene informarsi che non sia già stata scelta da qualcun alto come cadeaux per il laureato.

Una va bene, due sono decisamente troppe!

Abiti eleganti

In occasione del giorno della laurea, al quale occorre presentarsi con un outfit che denoti professionalità e competenza, è possibile unire come regalo un seconda capo di abbigliamento che sarà possibile utilizzare a lavoro. In genere questo è un regalo “da genitori” ma – utilizzando lo stratagemma di un buono-regalo presso una boutique di Trieste – diventa appannaggio anche degli amici.

Ottima idea quella di concentrarsi su completi giacca e pantaloni per i ragazzi e su tailleur e tubini per le ragazze; altrimenti un buon suggerimento è quello di puntare sugli accessori come cravatte o foulard.

Gioielli ed orologi

A seconda delle inclinazioni e delle abitudini di ciascun laureando è possibile scegliere un regalo “prezioso” come ad esempio un gioiello per le ragazze o un orologio per i ragazzi. Decidere per questa tipologia di presente è un modo per dar valore al giovane in primis, con un regalo che non passerà mai di moda e che tenderà ad acquistare valore in futuro.

Oggetti d’arte e antiquariato

Sulla stessa linea di pensiero è la scelta di coloro che regalano per la laurea in legge un oggetto di antiquariato. Anche in questo caso l’oggetto scelto acquisterà valore con il tempo, garantendo al laureato il possesso di un bene di lusso. Ovviamente è un regalo per intenditori che richiede un certo tipo di investimento.

Avete trovato utili i nostri consigli per i regali ai laureati in legge?

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali