informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come presentare un progetto: strumenti e best practice

Commenti disabilitati su Come presentare un progetto: strumenti e best practice Studiare a Trieste

Quali sono le best practies per presentare un progetto che sia efficace e di interesse? Ecco la guida pratica redatta dallo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Trieste.
master per project management
Molti studenti, una volta concluso il percorso di studi online, si trovano di fronte all’esigenza di farsi notare nel mercato del lavoro in modo tale da garantirsi un’occupazione entro breve tempo da conseguimento del titolo. E quale modo migliore per mostrare le proprie capacità se non quello di scrivere un progetto?

La voglia di mettere le proprie competenze, abilità e proposte nero su bianco nasce proprio dall’esigenza di costruire progetti volti al miglioramento sia del settore pubblico sia sdi quello privato. Tra gli insegnamenti proposti dal master per project management c’è proprio quello relativo a presentare un progetto in maniera efficace e di sicuro impatto.

Infatti, esistono delle regole precise per la stesura di un progetto e sono proprio queste regole che valuteremo step by step in questo articolo. Siete pronti? Cominciamo!

Progetto: ecco come scriverlo e come renderlo efficace

Lo staff dell’Unicusano di Trieste ha indicato alcuni passi da seguire per delineare nel miglior modo possibile un progetto, vediamoli insieme…

L’idea: alla base di un progetto vincente

Quando si inizia a scrivere un prohetto, occorre avere ben chiara l’idea di partenza. Andrà descritto, nello specifico, cosa si vuole fare e come avverrà l’applicazione pratica dell’idea. Da evitare nella descrizione del progetto linguaggi troppo tecnici, descrizioni troppo elaborate, indefinite e fumose. Il progetto in se per se, si identifica l’idea di riferimento è bene partire dal generale ed arrivare al particolare. Dunque, inizialmente si fornirà una visione d’assieme, per poi fornire i particolari analizzandoli in dettaglio.

Analisi del mercato di riferimento e della concorrenza

Nel momento di analizzare il mercato a cui si rivolge il progetto, è importante identificare il tipo di mercato e la sua struttura, la sua evoluzione storica e la crescita attuale e prevista – all’interno della quale si dovranno identificare gli eventuali spazi offerti nei quali inserire l’idea progettuale. Da evitare dettagli frettolosi, mancanza di dati da fonti ufficiali o dati incoerenti.

Inoltre, va fatta una analisi dei principali competitors (mai sottovalutarli!), analizzandone il business model, le dimensioni di fatturato, la crescita, i punti di forza e quelli di debolezza.

Perché scegliere quel progetto: le caratteristiche di differenziazione e gli obbiettivi

Il focus del progetto sarà quello di spiegarne i vantaggi. Ecco perché andrannno definiti i punti di forza dell’idea di partenza, spiegando come il progetto riuscirà a creare valore grazie al suo posizionamento strategico, quali saranno i benefici offerti, la campagna promozionale che si intende mettere in atto, le linee di distribuzione, le eventuali partnership eccetera.

Previsioni economico / finanziarie

In seguito a questo è indispensabile suggellare quanto detto fornendo reali prospettive di rilancio economico per l’azienda o l’ente a cui si sta presentando il progetto. Le previsioni dovranno toccare un arco temporale di minimo cinque anni (andrà tenuto conto della prospettiva di crescita del conto economico, del cash flow e la situazione patrimoniale).

Andrà definito anche con chiarezza qual è l’ammontare dell’investimento richiesto, come saranno spesi i soldi e quale sarà il ritorno previsto dall’investimento.

Il Team: il progetto è un gioco di squadra

Infine, andrà presentato il team a supporto dell’idea specificando il tipo di Organizzazione che verrà adottata all’interno dell’azienda, le persone coinvolte e la loro professionalità e competenze (spiegando nel dettaglio le mansioni). È importante evitare gli “one man show” e presentare personale con carenza di competenze specifiche.

Per avere altre informazioni sul master online a Trieste in project management promosso dalla Unicusano è possibile compilare il form di richiesta info presente sulla home page del sito web. Il master, infatti, prepara i giovani alle professioni del management fornendo una adeguata, aggiornata e specifica preparazione in riferimento a ruoli di direzione e responsabilità nella gestione di progetti complessi presso imprese (specialmente multinazionali).

Oltre agli aspetti didattici e formativi il master online (della durata di 1.500 ore) intende fornire una completa collezione dei principali strumenti e tecniche da utilizzare durante la gestione dei progetti al fine di portare i discenti ad ottenere la certificazione PMP (Project Management Professional) del “Project Management Institute”. Per altre informazioni sul piano di studi del master e sulle modalità per accedervi, cliccate qui.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali