informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Dove studiare a Trieste: i consigli di Unicusano

Commenti disabilitati su Dove studiare a Trieste: i consigli di Unicusano Studiare a Trieste

Hai deciso di iscriverti all’Università online Niccolò Cusano ma non sai bene come organizzare lo studio e dove studiare a Trieste? In questo articolo, lo staff della Unicusano si occuperà di fornire delle specifiche relative a perché studiare in biblioteca e dei consigli per studiare da casa.
Consigli per studiare da casa
Frequentare l’università online a Trieste, infatti, significa poter gestire autonomamente tempi e spazi da dedicare sia alla fruizione delle video-lezioni sia allo studio vero e proprio.

Magari all’inizio questo può spaventare: l’eccessiva autonomia porta un subitaneo scoramento dovuto all’idea del “non ce la posso fare”.

Si assisterà, successivamente, ad un repentino cambio di fronte e l’autonomia organizzativa diventerà un punto di forza, aumentando la fiducia in se stessi e nelle proprie capacità.

Frequentare l’università online a Trieste

È proprio questo a cui punta la Unicusano a Trieste: ottimizzare le capacità di organizzazione e pianificazione e autonomia decisionale proprie dello studente al fine di arrivare a risultati concreti e tangibili. Uno studio nazionale condotto dallo staff dell’Università Niccolò Cusano, ad esempio, dimostra che il 86% degli studenti si riesce a laureare entro i termini stabiliti, senza andare fuori corso.

A dimostrazione, questo, che frequentare l’università a Trieste è un modo per crescere sia a livello formativo e professionale sia caratteriale e attitudinale.

Di seguito a ciò, possiamo affermare che frequentare l’università a Trieste è una decisione che sempre più studenti stanno decidendo di intraprendere, tanto che per il prossimo anno accademico si sta registrando un aumento di iscrizioni (un +16% in aumento).

Proprio per venire incontro alle esigenze dei neo-immatricolati, lo staff dell’Università online Niccolò Cusano ha deciso di dare dei consigli su dove studiare a Trieste, considerando che esistono diversi spazi pubblici che è possibile frequentare sia per studiare sia per conoscere altri universitari, socializzando.

Curiosi di sapere dove studiare a Trieste? Iniziamo con il dire che la città di Trieste è fornita di un’ottima rete civica di wi fi gratuita a cui è possibile connettersi sia in zone outdoor sia indoor. Vediamo, dunque, nel dettaglio dove studiare a Trieste…

Ad esempio, visto l’arrivo della bella stagione, se si è interessati a capire dove studiare a Trieste all’aperto è possibile recarsi  presso il Prosecco (nel giardinetto pubblico attiguo al parcheggio), ad Opinina e Piazzale Monte Re, al Giardino pubblico Tommasini (presso la III circoscrizione), a Piazza Oberdan e piazza XX Settembre, a piazza Goldoni e presso il campo San Giacomo. E non solo: la wi fi è possibile da raggiungere anche presso Villa Revoltella e il Giardino di Borgo San Sergio.

E in centro città? Ecco la connessione pubblica presso piazza dell’Unità d’Italia, piazza della Borsa, piazza Attilio Hortis e viale Miramare.

Per capire dove studiare a Trieste in luoghi chiusi, invece, la wi fi gratuita è possibile da raggiungere presso la Biblioteca Civica Attilio Hortis, l’Emeroteca di palazzo Biserini e la Biblioteca Quarantotti Gambini, la Biblioteca Comunale Stelio Mattioni.

Perché studiare in biblioteca

Perché studiare in biblioteca? La biblioteca è un’ottima location dove studiare e seguire le video lezioni proposte dal piano di studi della facoltà online prescelta. Il motivo è semplice: zero distrazioni e la possibilità di fare scambio sociale, senza perdere così la possibilità relazionale offerta dalle università classiche “in presenza”.

Perché studiare in biblioteca è un’esigenza di molti ragazzi alla ricerca di concentrazione e di pause ricreative!

Infatti, a differenza della casa, la biblioteca attenua al minimo le distrazioni: il silenzio è maggiore e con gli auricolari o le cuffie è possibile concentrarsi sulle video lezioni. Inoltre se si ha qualche dubbio, in biblioteca è possibile trovare altro materiale come libri o testi specifici.

E quando si decide di fare qualche minuto di pausa, il silenzio contribuirà al relax e le macchinette del caffè e i distributori degli snack diventeranno un punto di aggregazione per conoscere gli altri ragazzi che hanno deciso di studiare in biblioteca.

C’è però una percentuale di iscritti alla Unicusano di Trieste che preferisce comunque restare a casa; ecco quindi alcuni consigli per studiare da casa…

Consigli per studiare da casa

Frequentare l’università online a Trieste presuppone che i giovani siano al corrente dell’impegno acquisito: seguire le video-lezioni, eseguire i test di autovalutazione e, infine, sottoporsi all’esame.

Per far ciò, molti hanno necessità di non uscire dalle mura domestiche presso le quali sanno di trovare la giusta concentrazione e i propri spazi. Ci sono, però, alcuni accorgimenti da tenere in considerazione – ecco il motivo dei consigli per studiare da casa che leggeremo qui sotto…

Ridurre al minimo le distrazioni

A volte la casa può essere fonte di distrazioni improvvise come la presenza di genitori o fratelli. È bene, quindi, costruirsi il proprio ambiente e spiegare a tutti i componenti della famiglia che per qualche ora non si vuole essere disturbati. Al tempo stesso, occorre ridurre al minimo la suoneria del cellulare e togliere i social network dal background del pc.

Vietato il letto o il divano

Va bene studiare in casa, ma va fatto in maniera ergonomica: l’ambiente deve essere ben illuminato e va utilizzata una sedia comoda che mantenga la posizione fisiologica. Meglio evitare il letto o il divano: oltre alla tentazione di schiacciare un pisolino, infatti, portano lo studente a mantenere una posizione non corretta.

Far scorta di cibo e acqua

Anche il cibo è una distrazione, se si finisce per fare avanti e dietro con la cucina. Ecco perché è bene sistemare una bottiglia d’acqua e degli snack sul tavolo dove si studia. Senza esagerare con i cibi confezionati!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali