informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Studiare ingegneria civile a Trieste, il corso di laurea di Unicusano

Come fare a studiare ingegneria civile a Trieste? L’Università Niccolò Cusano di Trieste ha promosso un corso di laurea online che venga incontro alle esigenze dei ragazzi interessati a specializzarsi in questo campo dell’ingegneria.

Studiare ingegneria civile a Trieste

Infatti, si è riscontrato un aumento di richieste pari al 21% da parte di studenti universitari interessati al corso di laurea online in Ingegneria civile. La motivazione è legata alla ripresa del mercato immobiliare e alla volontà delle amministrazioni locali di dare una svolta alle opere di urbanizzazione pubblica.

Studiare Ingegneria civile a Trieste grazie al corso di laurea online dell’Università Niccolò Cusano è il modo migliore per avvicinarsi al mondo del lavoro con competenza e professionalità restando a contatto con il territorio.

Lo studio in modalità e-learning

La scelta legata al frequentare un corso universitario in modalità e-learning deriva proprio da questo desiderio: valorizzare il territorio senza “emigrare” nel resto d’Italia o d’Europa.

Infatti, la modalità telematica proposta dall’università Niccolò Cusano di Trieste permette agli studenti di fruire delle lezioni universitarie grazie alla piattaforma messa a disposizione sul sito internet dell’università.

In questo modo gli studenti acquisiranno una maturità necessaria per organizzare il proprio tempo e gestire i vari impegni sulla base delle lezioni che devono frequentare.

Specifiche per studiare ingegneria civile a Trieste

Il corso di laurea triennale in ingegneria civile promosso dall’Università Niccolò Cusano mira a fornire una specializzazione e una preparazione metodologica che ampli le conoscenze matematiche, fisiche, chimiche, informatiche (oltre a tutte quelle specifiche delle materie riguardanti l’ingegneria civile).

Nello specifico, dopo i tre anni di corso, lo studente sarà in grado di:

  • Padroneggiare le conoscenze di base incentrate sulle discipline dell’analisi matematica, della geometria e della fisica generale per essere in grado di interpretare e descrivere i problemi dell’ingegneria civile;
  • conoscere adeguatamente le scienze dell’ingegneria civile con capacità di identificare, formulare e risolvere i problemi, utilizzando metodi, tecniche e strumenti aggiornati;
  • utilizzare tecniche e strumenti per la progettazione di componenti, sistemi e processi;
  • acquisire gli strumenti cognitivi di base per l’aggiornamento continuo delle proprie conoscenze;
  • avere conoscenze linguistiche ed informatiche finalizzate a migliorare le capacità di inserimento dell’ingegnere civile nel mondo del lavoro

Gli sbocchi occupazionali per chi decide di studiare ingegneria civile a Trieste investono aziende, enti, consorzi ed agenzie preposti all’ideazione, alla realizzazione e alla gestione di opere strutturali ed infrastrutturali come società o imprese di costruzione.

Vuoi avere maggiori informazioni su come studiare ingegneria civile a Trieste?
Chiama il numero verde 800 98 73 73.

Commenti disabilitati su Studiare ingegneria civile a Trieste, il corso di laurea di Unicusano Studiare a Trieste

Leggi tutto

Diventare SEO specialist a Trieste, cosa studiare

Tra i lavori che stanno riscontrando sempre più consensi sia in termini occupazionali sia di richiesta da parte dei laureti c’è lo specialista di web marketing. Nello specifico, diventare SEO specialist a Trieste è una delle professioni più gettonate.

Diventare SEO specialist a Trieste

Infatti, quella del SEO specialist è una delle figure più gettonate, tanto che questa professione si è piazzata tra le 10 più desiderate (e, al tempo stesso, richieste) già dal 2015 ed è in costante aumento.

La causa di tutto ciò è la crescente acquisizione di consapevolezza da parte delle aziende che hanno intenzione di lanciare i propri prodotti sul web.

Una figura specializzata e formata correttamente sarà in grado non solo di aumentare il bacino di clienti ma anche di far crescere il fatturato aziendale.

Dunque, assumere un SEO specialist (sia nel reparto marketing e comunicazione interno all’azienda sia come collaboratore esterno) è un trend in costante aumento da parte delle piccole e medie aziende di tutt’Italia.

Diventare SEO specialist a Trieste, ecco il master dedicato

Per affacciarsi alla professione di SEO specialist è fondamentale avere una conoscenza ampia del mondo del web marketing.

Tra le skills richieste, in fase di assunzione, infatti, troviamo:

  • Competenza riguardante l’analisi di mercato
  • Identificazione del target a cui rivolgere la campagna di marketing e conseguente scelta delle keywords
  • Affiancamento del reparto web development nella progettazione di un sito e conseguente ottimizzazione tecnica
  • Redazione di testi per il sito, e di contenuti e piano editoriale per il blog
  • Competenze per gestire correttamente l’attività di link building.

Oltre all’esperienza sul campo e ad una conoscenza approfondita dei social network, un SEO specialit dovrà essere in grado di interagire con i vari reparti aziendali, in accordo con i dettami del cliente o della proprietà.

Ma come fare a formarsi in maniera approfondita?

L’Università Online Niccolò Cusano ha promosso un Master in Digital Marketing afferente alla facoltà di Economia, gestito nella didattica in collaborazione con l’agenzia di web marketing BizUp.

Il Master ha durata di un anno (1.500 ore per 60 crediti formativi) ed è possibile da fruire online grazie ad una semplice connessione ad internet collegandosi alla piattaforma telematica messa a disposizione sul sito dell’Università Niccolò Cusano.

Al termine delle lezioni sono previsti workshop e un esame conclusivo.

Per avere maggiori informazioni su come diventare SEO specialist a Trieste
, è possibile contattare il numero verde 800 98 73 73.

Commenti disabilitati su Diventare SEO specialist a Trieste, cosa studiare Studiare a Trieste

Leggi tutto

Tesi di Laurea a Trieste, si punta sul territorio

Con dicembre è arrivato anche il momento delle sessioni di laurea e l’Università online Niccolò Cusano di Trieste ha voluto indagare tra gli argomenti delle tesi di laurea a Trieste.

Tesi di Laurea a Trieste

Ciò che è emerso è che i ragazzi che hanno deciso di studiare presso l’ateneo telematico, restando nella città di Trieste, hanno piacere a redigere una tesi che abbia la città stessa come focus.

Questa scelta è estremamente legata alla volontà espressa di rimanere nella propria città e nella propria regione, senza essere costretti a diventare studenti fuori sede a Roma o Milano.

Infatti, puntare sul proprio territorio già dal periodo universitario è il miglior modo per valorizzarlo e incrementare la possibilità di trovare lavoro in loco.

I ragazzi di Trieste, inoltre, si sentono particolarmente legati alla loro città di confine e alla varietà linguistica che qui si trova.

Nello specifico, molte tesi di laurea indagano sulla condizione linguistica delle minoranze e su come questa si riflette sulla società.

Tesi di laurea a Trieste, ecco alcuni titoli

Come già accennato, molti ragazzi (una percentuale del 43% tra gli iscritti ai corsi di laurea online dell’Università Niccolò Cusano) scelgono di scrivere una tesi che riguardi in primo luogo il territorio triestino.

Tra i titoli scelti, molti sono afferenti alla facoltà di Scienze della Formazione.

In particolare, le conoscenze e le competenze che si saranno sedimentate nel corso del percorso universitario sono relative alla conoscenza di base delle discipline psicopedagogiche e scientifiche, dei loro metodi e dei loro principali nuclei tematici, lessicali e di sviluppo storico e relative alle dinamiche relazionali e sociali.

Come già accennato molti di questi sviluppi sociali, in Friuli, sono influenzati dalla minoranza linguistica.

Ecco perché, tra i titoli delle tesi di laurea, è possibile trovarne alcuni del tipo: “Il dialetto triestino a teatro e in letteratura. Spunti letterari per una caratterizzazione linguistica”, “Donne e media: analisi della situazione occupazionale nel Friuli-Venezia Giulia”, “Storia, lingua e società in Friuli”.

Inoltre, alcuni argomenti relativi alle tesi di laurea a Trieste in relazione al territorio, sono affrontati anche dai laureandi in Ingegneria Civile e Gestionale.

Tra questi troviamo: “Il trasporto passeggeri nella Laguna di Venezia: studio per un’imbarcazione di nuova generazione a ridotto impatto ambientale”, “Piano di Marketing per lo sviluppo del traffico crocieristico nel Porto di Trieste” e “Il Porto franco di Trieste: verso un futuro comunitario”.

Commenti disabilitati su Tesi di Laurea a Trieste, si punta sul territorio Studiare a Trieste

Leggi tutto

Vacanze di Natale a Trieste, come fare per non perdere la concentrazione

Per gli universitari, durante le vacanze di Natale a Trieste, è facile lasciarsi coinvolgere dalle tante attività organizzate a tema, rischiando di perdere il focus sull’imminente sessione di esami di gennaio.

Vacanze di Natale a Trieste

Infatti, i pranzi di famiglia, le serate a giocare a carte, i pomeriggi in giro tra mercatini e negozi per acquistare gli ultimi regali, possono incidere sul tempo prefissato per studiare, facendolo diminuire radicalmente.

Per non rischiare di arrivare impreparati agli esami di gennaio, lo staff dell’Università online Niccolò Cusano a Trieste ha voluto dispensare alcuni preziosi consigli su come fare per focalizzare la propria attenzione sullo studio, senza lasciarsi distrarre eccessivamente.

D’altra parte è anche buona norma non eccedere con lo studio.

Un pomeriggio in famiglia o una serata con amici – se inseriti all’interno di una pianificazione efficace dello studio – serviranno solo a far respirare la mente rilassandosi un po’.

Vacanze di Natale a Trieste: i consigli per non “perdere tempo”

Pianificare un efficace calendario di impegni

Innanzitutto, è fondamentale aver ben chiari i propri impegni: quali sono le giornate necessariamente da passare in famiglia? Il giorno di Capodanno e il primo dell’anno sarò in grado di dedicare del tempo allo studio? Quanti esami sono in programma per gennaio e in che date ci sono gli appelli?

Una volta risposto a queste domande è importante iniziare a pianificare un calendario giornaliero con le ore da dedicare allo studio ed altre al relax.

Infatti, non è necessario studiare 24 ore full time, anzi, spesso è controproducente.

È meglio concentrare quattro/cinque ore al giorno ai propri impegni universitari e nel resto del tempo godersi le vacanze di Natale a Trieste, partecipando a tutti gli eventi organizzati in città.

Imparare ad essere flessibili

Per gestire al meglio gli impegni, a volte anche improvvisi, è buona norma riuscire ad essere flessibili.

Se un giorno proprio non si è riusciti a studiare, allora è fondamentale recuperare il giorno seguente, magari organizzando lo studio tra la mattina e il pomeriggio così da avere del tempo a disposizione per rilassarsi e dedicarsi ad altro.

Visto gli impegni con la famiglia e gli amici possono essere improvvisi, è impostante saper improvvisare anche lo studio, con la consapevolezza che un “tot” prestabilito di ore deve essere rispettato per arrivare preparati all’esame.

Organizzare giornate di studio in compagnia

Se non si vuole rinunciare al clima di festa, è possibile anche organizzare dei gruppi di studio in compagnia degli amici.

Si potranno così fissare concetti importanti grazie alla ripetizione di gruppo e alle domande poste su argomenti su cui non si è ferrati e, al tempo stesso, non perdere il clima di compagnia tipico delle vacanze di Natale.

Buono studio!

Commenti disabilitati su Vacanze di Natale a Trieste, come fare per non perdere la concentrazione Studiare a Trieste

Leggi tutto

Andare in vacanza da Trieste: ecco le mete scelte dagli universitari

Andare in vacanza da Trieste a dicembre è il modo migliore per gli universitari per “staccare la spina” e rilassarsi un po’ prima degli esami di gennaio.

andare in vacanza da Trieste

Ma quali sono le mete preferite dagli universitari che scelgono di andare in vacanza da Trieste?

Lo staff dell’Università online Niccolò Cusano a Trieste lo ha chiesto ad un campione di 100 iscritti alle facoltà telematiche.

Ad emergere è la volontà da parte della maggioranza (78%) di concedersi una vacanza come premio per aver portato a termine il percorso di lezioni e che sia da sprone in vista della prossima sessione di esame.

Un altro aspetto emerso dal sondaggio è la ferma decisione di partire in gruppo (56%) così da arricchire le amicizie di un ricordo indelebile come un viaggio.

Andare in vacanza da Trieste, la top 3 degli universitari

La scelta di una vacanza nel corso delle vacanze natalizie deve rispettare tre prerogative: non essere eccessivamente costosa, rispettare il clima di festa, unire relax e divertimento.

In base a queste caratteristiche, è stata stilata una top 3 delle mete preferite dagli studenti universitari iscritti ai corsi online a Trieste.

Il Regno Unito si piazza al primo posto tra le mete prescelte per andare in vacanza da Trieste.

I ragazzi ammettono di scegliere Londra come meta preferita per trascorrere le vacanze di Natale e Capodanno.

Complice la possibilità di shopping sfrenato e di divertirsi tra i locali della capitale inglese è la motivazione principale per chi decide di andare in vacanza da Trieste a Londra.

Certamente i costi elevati delle capitale inglese mettono molti universitari in difficoltà, per questo sono in tanti a scegliere un itinerario “alternativo” alla scoperta della Scozia o dell’Irlanda del nord.

Partire da Trieste alla volta della Slovenia è la scelta degli universitari appassionati di viaggi in macchina.

La vicinanza e la padronanza della lingua sono i fattori scatenanti che spingono gli universitari ad andare in vacanza da Trieste in Slovenia.

L’itinerario sarà a metà tra divertimento, buon cibo e percorsi naturalistici.

Ultima meta prescelta è la Spagna, grazie alla sua tipica “movida” e alle tradizioni del Capodanno nelle piazze di Madrid e Barcellona.

Infatti, ad ognuno dei rintocchi della mezzanotte è usanza mangiare un chicco d’uva per augurare un anno prospero e ricco.

E per gli universitari alle prese con una prossima sessione d’esame non c’è tradizione migliore da far propria.

Commenti disabilitati su Andare in vacanza da Trieste: ecco le mete scelte dagli universitari Studiare a Trieste

Leggi tutto

Cercare lavoro all’estero da Trieste, i consigli di Unicusano

Cercare lavoro all’estero da Trieste: per gli universitari è sì. Gli studenti triestini, infatti, affermano di essere proiettati verso un contesto lavorativo internazionale.

Cercare lavoro all'estero da Trieste

Da un sondaggio condotto dall’Università online Niccolò Cusano di Trieste, emerge che il 47% degli iscritti ha interesse a trovare lavoro fuori dai confini nazionali.

Per molti si tratta di cercare un’esperienza che possa arricchire il curriculum, per altri di una vera e propria volontà di lasciare le dinamiche a cui si è abituati spingendosi verso una cultura nuova.

A Trieste, oltretutto, la pulsione verso l’estero è palpabile, come in tutti i territori di confine.

Inoltre, la conoscenza di due lingue è facilitata e serve ad aumentare le competenze utili poi a vendersi in un’azienda di livello internazionale.

Cercare lavoro all’estero da Trieste: tre consigli per riuscirci<(h2>

    • Curare le lingue straniere

I ragazzi del Friuli Venezia-Giulia hanno un background linguistico già molto più completo rispetto a quello dei loro coetanei nel resto d’Italia.

Infatti, la lingua slovena è nel DNA dei triestini.

L’importante è affiancare all’italiano e allo sloveno una buona conoscenza dell’inglese e magari del tedesco.

Un curriculum presentato con quattro lingue straniere è certamente uno strumento efficace per cercare lavoro all’estero da Trieste.

Per aumentare la conoscenza di altre lingue è opportuno frequentare dei corsi ad hoc.

Nel caso di un’università online, frequentabile da casa grazie ad una piattaforma telematica, entrambi gli impegni potranno essere gestiti nel migliore dei modi.

    • Cominciare dalla “gavetta”

Trovare un impiego all’estero è difficile? Basta non scoraggiarsi.

Molte aziende sono restie ad assumere senza una pregressa esperienza lavorativa nel paese.

Infatti, un’esperienza lavorativa che funga da “gavetta” servirà al datore di lavoro per capire la reale motivazione del ragazzo.

Inoltre, ogni cultura è diversa – anche per quanto riguarda il lavoro – ed è importante conoscerne le dinamiche prima di cercare un impiego a carattere indeterminato.

    • Scegliere un percorso di studi proiettato verso l’estero

Sondare le richieste di lavoro sui siti esteri è importante prima di intraprendere il proprio percorso universitario.

Probabilmente pochi cercheranno un laureato in lettere antiche, molte più aziende, invece, cercheranno figure professionali con esperienza nella bio-energia, nel marketing online e nelle relazioni internazionali.

I corsi di laurea promossi dall’università online Niccolò Cusano sono altamente specializzanti e offrono una formazione a trecentosessanta gradi, facile da spendere in un’esperienza all’estero.

Per avere maggiori informazioni sui corsi di laurea online, visita il sito internet dell’università o chiama il numero verde 800 98 73 73.

Commenti disabilitati su Cercare lavoro all’estero da Trieste, i consigli di Unicusano Studiare a Trieste

Leggi tutto

Ecobrand manager a Trieste: ecco cosa studiare

Boom dei green jobs in Italia: tra le più gettonate professioni “green” risulta essere quella dell’ ecobrand manager a Trieste.

ecobrand manager a Trieste

La possibilità di trovare facilmente lavoro in Italia o all’estero è ciò che muove tantissimi studenti verso una formazione che permetta di affermarsi come ecobrand manager.

Chi è e cosa fa l’ecobrand manager

Tutti i maggiori brand e marchi industriali stanno sviluppando settori e prodotti che seguano i dettami della sostenibilità, per questo ormai in quasi tutte le aziende si sta imponendo la figura dell’ecobrand manager.

Quest’ultimo è il responsabile della progettazione e della promozione di prodotti sostenibili.

L’ecobrand manager a Tieste è un professionista del marketing e della comunicazione e, grazie alla sua formazione, saprà orientare gli obiettivi aziendali nell’ottica della sostenibilità agevolando il consumo consapevole.

La maggiore volontà delle imprese di orientarsi verso i green jobs è dimostrata dal fatto che sempre più nel settore si utilizzano forme contrattuali stabili: ben 46 professionisti “green” su 100 vengono assunti con tempo indeterminato.

Ecobrand manager a Trieste, cosa occorre studiare

Per affermarsi come ecobrand manager a Trieste, per poi trovare lavoro in Italia o in Europa, è doverosa una formazione nel campo del marketing e della comunicazione.

I corsi di laurea e i master promossi dall’Università Niccolò Cusano sono tutti all’avanguardia e offrono una formazione proiettata verso la sostenibilità in tutti gli ambiti.

Nello specifico, un professionista potrà specializzarsi frequentando il master “i nuovi professionisti del web: i media factory” o quello in “Green economy e management sostenibile”.

In entrambi i casi, la formazione a livello di web marketing sarà aggiornate e puntuale, inoltre saranno forniti gli strumenti necessari per comprendere il ruolo della comunicazione nella green economy, conoscendo e sapendo applicare gli strumenti adeguati per la promozione di prodotti “green”.

I concetti di “green marketing” e “sustainable marketing” sono alla base della formazione promossa dall’Università Niccolò Cusano.

Tutti i corsi e i master sono online ed è possibile frequentarle telematicamente grazie alla piattaforma messa a disposizione dall’università.

In questo modo è possibile gestire i propri impegni pregressi, senza rinunciare ad un’importante slancio formativo che sarà utile al fine di trovare lavoro in Italia o all’estero come ecobrand manager.

Vuoi avere maggiori informazioni sui corsi di laurea online promossi dall’Università Niccolò Cusano? Collegati al sito internet e scrivi all’operatore in linea oppure lascia un messaggio qui sotto.

Commenti disabilitati su Ecobrand manager a Trieste: ecco cosa studiare Studiare a Trieste

Leggi tutto

Diventare e-commerce manager a Trieste: ecco cosa studiare

Tra le figure professionali che si stanno imponendo sempre più nel mercato del lavoro c’è quella dell’e-commerce manager. Da un sondaggio condotto dall’Università Niccolò Cusano, infatti, sono molti gli studenti scelgono di formarsi per diventare e-commerce manager a Trieste.

diventare e-commerce manager a trieste

Chi è e cosa fa l’e-commerce manager?

L’e-commerce manager è una figura professionale che si sta imponendo in maniera incisiva nel mercato del lavoro; infatti, tutte le aziende che hanno un e-commerce o devono imporre i loro prodotti sul mercato, hanno la necessità di appoggiarsi a un professionista.

Il settore della vendita digitale – in questo periodo storico – è alla base del commercio per ogni tipologia di azienda. Una figura professionale che gestisca questo tipo di attività è fondamentale per spiccare tra i competitor.

Nello specifico, oltre a definire le strategie di vendita di uno store online, l’e-commerce manager sarà responsabile del raggiungimento degli obiettivi di vendita.

Proprio per questo, la figura dell’e-commerce manager è altamente remunerata, tanto che lo stipendio annuo non va sotto i 50.000 euro.

Tra le competenze richieste per un e-commerce manager completo, è doverosa una conoscenza approfondita degli strumenti di analytics, indispensabili per monitorare le campagne online.

Inoltre, un e-commerce manager dovrà lavorare a stretto contatto con il reparto marketing dell’azienda (acquisendo anche le competenze necessarie per comunicare in maniera efficiente con gli esperti del settore), così da controllare le campagne dei competitor e pianificare una strategia SEO e SEM vincente per imporre i prodotti aziendali sul mercato.

Cosa studiare per diventare e-commerce manager a Trieste?

La formazione necessaria per diventare e-commerce manager a Trieste dev’essere, come già accennato, ampia e variegata in quanto si troverà a interfacciarsi con vari reparti aziendali.

Sicuramente di base è necessaria una formazione economica, possibile da realizzare grazie al corso di laurea online in Economia Aziendale e Management promosso dall’università telematica Niccolò Cusano.

Con questa formazione, lo studente universitario, potrà affinare le proprie conoscenze fondamentali nei vari campi dell’economia e della gestione delle aziende pubbliche e private, nonché i metodi e le tecniche quantitative della matematica per le applicazioni economiche, della matematica finanziaria e attuariale e della statistica.

Se volete ricevere maggiori informazioni sui corsi di laurea per diventare e-commerce manager a Trieste, è possibile collegarvi al sito internet dell’Università Niccolò Cusano e aprire la live chat; altrimenti potete chiamare il numero verde 800 98 7373.

Commenti disabilitati su Diventare e-commerce manager a Trieste: ecco cosa studiare Studiare a Trieste

Leggi tutto

Metodo Montessori: a Trieste si cercano operatori qualificati

I principi educativi proposti dal metodo Montessori a Trieste sono tornati in auge visto l’aumento di richiesta di educatori per la scuola Montessori qualificati e formati professionalmente.

metodo-montessori-a-triesteQuesto metodo pedagogico venne sancito da Maria Montessori nel 1909 con la pubblicazione di un testo ancora attuale e a tutt’oggi alla base della pedagogia moderna: “Il metodo della pedagogia scientifica applicato all’educazione infantile nelle Case dei Bambini”.

Maria Montessori per la prima volta pone un’alternativa all’educazione autoritaria di inizio Novecento, proponendo dieci principi educativi che mettessero il bambino al centro del sistema scolastico facendogli mantenere, però, un forte grado di libertà personale in quanto “il piccolo rivela se stesso solo quando è lasciato libero di esprimersi, non quando viene coartato da qualche schema educativo”.

Di conseguenza, la Montessori sancì una serie di principi base secondo i quali i bambini siano essere formati all’indipendenza, senza impedimenti di sorta, seguiti da un personale non eccessivamente interventista ma che funga piuttosto da “angelo custode” e li educhi al contatto con gli animali e al rispetto della natura.

Inoltre l’ambiente scolastico è buona norma che sia a “misura di bambino”, accogliente e familiare con mobili adatti ed oggetti posti a portata di mano così da sviluppare l’intelletto e la curiosità. Seguire questi dettami è l’obiettivo degli studenti interessati al metodo Montessori a Trieste.

Dopo un periodo di abbandono, da parte della scuola moderna, oggi il metodo Montessori a Trieste è tornato ad essere molto apprezzato dalle mamme tanto che in alcune città sono richiesti in gran numero educatori professionali formati secondo i principi della scuola Montessori.

Ma come è possibile conseguire la qualifica di educatori per la scuola Montessori?

L’Università Niccolò Cusano ha messo a disposizione degli studenti di Trieste che hanno intenzione di abbracciare questo metodo pedagogico, il Master di I livello in “Metodologia Montessoriana – Applicazioni e Prospettive Future”. Questo Master ha l’obiettivo di formare non solo educatori della scuola Montessori ma anche professionisti specializzati in grado di applicare il metodo Montessori in maniera scientifica e coerente in linea con la ricerca psicopedagogica contemporanea.

Ottenere la qualifica di educatori per la scuola Montessori, conseguita attraverso il Master proposto dall’Università Online Niccolò Cusano, significa imporsi sul mercato riuscendo a trovare lavoro nelle scuole che applicano il metodo Montessori di Trieste e dintorni.

Il Master dell’Università Niccolò Cusano si rivolge a educatori, insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria, insegnanti per il sostegno e consulenti psicopedagogici; inoltre possono iscriversi anche tutti coloro che intendano acquisire o perfezionare competenze professionali finalizzate all’insegnamento nei contesti educativi montessoriani.

Commenti disabilitati su Metodo Montessori: a Trieste si cercano operatori qualificati Studiare a Trieste

Leggi tutto

Lavorare come Export Area Manager a Trieste

Lavorare come Export Area Manager sta diventando in maniera sempre più rilevante l’obiettivo di molti ragazzi laureandi in Economia.

lavorare-come-export-area-manager

La professione, infatti, ha visto nell’ultimo periodo un aumento di richiesta pari al 21%: non solo da parte dei ragazzi che desiderano ampliare le loro possibilità lavorative all’estero ma anche da parte delle aziende che sempre più necessitano di una figura qualificata e professionale che gestisca l’import/export con i paesi esteri.

Nello specifico, lavorare come Export Area Manager a Trieste significa trovarsi in una posizione geograficamente rilevante, perfetta per inserirsi all’interno di un mercato europeo. Le competenze richieste per poter arrivare a ricoprire questo ruolo in aziende importanti e operanti sia in Italia sia all’estero sono: la conoscenza delle lingue straniere, una competenza giuridica ed economica riferita ai mercati esteri (in special modo quelli emergenti) e una laurea in Economia.

Ecco perché i ragazzi che intendono intraprendere la carriera di Export Area Manager a Trieste, mirano di approfondire le loro conoscenze frequentando il Master promosso dall’Università Niccolò Cusano in Pianificazione fiscale e doganale negli scambi con l’estero e per l’internazionalizzazione delle imprese.

Il Master intende formare i partecipanti per quanto riguarda il diritto doganale alla luce dei requisiti richiesti dal nuovo codice doganale (Reg 952/2013) operativo dal 1 maggio 2016. La formazione altamente specialistica è necessaria per ampliare il proprio curriculum, offrendo alle aziende una formazione professionale e estremamente qualificata.

Infatti, conoscere la leva doganale negli scambi import/export significa agire in azienda e per l’azienda con un impatto totale, incidendo concretamente sui profili fiscali e quelli di compliance, imponendosi sul sistema fiscale e, al contempo, su quello produttivo.

Lavorare come Export Area Manager: cosa significa

Chi decide di lavorare come Export Area Manager ha requisiti ben precisi, come già accennato in precedenza; si assiste, poi, ad un iter all’interno dell’azienda che prevede, per i primi tre anni, un’esperienza di aree limitate di mercati esteri per poi acquisire sempre maggiori responsabilità.

Si può dunque affermare che, come Export Area Manager, le competenze vengono acquisite soprattutto “sul campo”: entro cinque anni, infatti, i può arrivare a gestire una struttura di import/export come responsabile delle vendite.

È opportuno ricordare che un Export Area Manager trascorrerà molto tempo all’estero, studiando i mercati e le loro differenze, e dovrà essere disponibile a trasferirsi in loco, se necessario.

Commenti disabilitati su Lavorare come Export Area Manager a Trieste Studiare a Trieste

Leggi tutto

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali